Intervista con Dan Blystone

Introduzione a Dan Blystone

L'ultimo ospite che invitiamo a fornire la sua opinione esperta è Dan Blystone, entrato a far parte del primo broker svedese Mercati dei capitali scandinavi come Chief Market Strategist. Dan ha fondato il suo sito web chiamato Registro dei commercianti nel lontano 2008. Oltre al suo blog, ha contribuito a numerose pubblicazioni importanti come Investopedia, theStreet, SeekingAlpha, FXStreet e, naturalmente, Scandex, un portale interattivo per i commercianti lanciato di recente creato da Scandinavian Capital Markets. Prima di scrivere sui mercati, Dan ha trascorso un decennio nel settore del trading a Chicago come impiegato, trader e broker.

Cosa fa esattamente un Chief Market Strategist?

Scrivo del mercato per i clienti, coprendo valute, materie prime e criptovalute sia da una prospettiva fondamentale che tecnica. Di solito eseguo la scansione dei grafici per lo strumento con l'azione di prezzo più convincente quel giorno e poi costruisco un pezzo di analisi da lì.

Come hai ottenuto il tuo primo concerto al Chicago Mercantile Exchange (CME)? Com'era l'ambiente di lavoro? Come sono cambiate le cose da allora?

Un amico di famiglia era il presidente di una società di intermediazione con una presenza sostanziale alle borse: mi ha offerto l'opportunità di iniziare come impiegato. Le dimensioni delle sale di negoziazione CME erano impressionanti, in particolare la fossa dell'Eurodollaro, quasi come uno stadio pieno di commercianti, broker e impiegati nelle loro giacche colorate. Quando ero lì, le cose stavano già iniziando a passare all'elettronica. Ho lavorato per un po 'nel pozzo S&P 500 Futures e in quel momento stavano iniziando ad aggiungere terminali che si affacciano sul pozzo per consentire alle persone di scambiare l'E-mini (una mini versione negoziata elettronicamente del contratto futures S&P standard). C'è stata una breve finestra di opportunità in cui i commercianti di E-mini sono stati in grado di scambiare ciò che stava accadendo nella fossa, a volte dando loro un vantaggio sostanziale. È un esempio di una delle opportunità effimere che si presentano nel mondo del trading. L'industria attrae alcuni personaggi pittoreschi ed era un mix eclettico nel trading floor. Avresti un dottorato in matematica del MIT stipato contro un personaggio di tipo mafioso, entrambi che urlano a pieni polmoni. I mercati sono ovviamente più efficienti che mai, rendendo più difficile per gli speculatori fare soldi. Tuttavia, alcune cose hanno livellato il campo di gioco, come la riduzione delle barriere all'ingresso e una migliore tecnologia.

Come sei passato dal trading di futures (obbligazioni tedesche) al trading di FX e CFD? Quali pensi siano le differenze più importanti tra queste classi di attività?

FX è stato un tema dall'inizio della mia carriera. Ho iniziato come impiegato di arbitraggio nell'area dei futures valutari della CME. A volte i trader interbancari chiamavano per vedere cosa stava succedendo sul pavimento della borsa. Ho continuato a scambiare futures Eurex (principalmente Bund) durante la notte presso una società di negoziazione proprietaria chiamata Altea, dal nome della città in Spagna. Successivamente, ho ottenuto la mia licenza di serie 3 e ho lavorato presso Infinity Futures, dove i clienti scambiavano futures, opzioni futures e forex. L'enorme dimensione del mercato forex spot, con un volume giornaliero di oltre $5 trilioni, crea molte opportunità di trading interessanti - qualcosa che le banche hanno conosciuto e sfruttato per molto tempo prima che i trader al dettaglio entrassero nel mercato. Sebbene il mercato spot offra una grande liquidità, c'è meno trasparenza rispetto al mercato dei futures.

Perché hai scelto di essere un analista invece di fare semplicemente trading con la conoscenza e l'intuizione che hai?

Mi piace scrivere e collegare i punti. Dare un senso a ciò che sta accadendo nei mercati può essere come cercare di risolvere un enorme puzzle e in questo c'è una gratificazione intellettuale. È anche bello far parte di una squadra e comunicare le tue idee agli altri.

Qual è la cosa che ti piace di meno del trading?

La verità è che se perdi denaro come trader professionista, perdi davvero in grande stile, perché hai perso tempo, denaro e non hai nulla da mostrare per questo. D'altra parte, hai i casi di enorme successo, che purtroppo sono più rari.

Quando hai scoperto cTrader per la prima volta? Qual è stata la tua prima impressione? Qual è la tua opinione sulla piattaforma oggi?

Ho imparato a conoscere cTrader mentre ero in Scandinavian Capital Markets, a causa della sua popolarità tra i clienti. La mia prima impressione è stata che l'UX sia migliore di MetaTrader. La connettività sicura a FIX API tramite cTrader e le sue caratteristiche avanzate di gestione del rischio lo rendono una scelta interessante di piattaforma.

Puoi seguire le intuizioni di Dan Blystone al Sito Web di Scandex.

I commenti sono chiusi.