cTrader Intervista con Panagiotis Charalampous

Un anno di successo per cTrader

Entrare in un nuovo anno solare è quando inizia la nostalgia. Mentre ci avviciniamo al 2020, le persone e le aziende di tutto il mondo stanno riflettendo sull'anno precedente e aspettano con ansia l'anno che li attende. cTrader è una piattaforma di trading che non ristagna. Lo sviluppo è continuo e gli aggiornamenti continuano ad arrivare, uno dopo l'altro. Da dove ci troviamo, sembra che il 2019 sia stato un anno incredibilmente impegnativo per Spotware Systems, la società che sviluppa la piattaforma cTrader.

Quest'anno abbiamo visto innumerevoli aggiornamenti alle applicazioni mobili cTrader per migliorare la creazione di grafici, il trading e l'usabilità generale. Ancora più strumenti grafici sono stati introdotti nelle versioni web e desktop della piattaforma. Il rilascio del backtesting multi-simbolo era di gran lunga una delle funzionalità di cTrader più richieste e attese di tutti i tempi. Nuovi broker come Mercati dei capitali scandinavi lanciando la piattaforma cTrader. Una serie di iniziative a supporto della community di cTrader, come avvio di un canale Telegram e a rifacimento completo del sito web della comunità cTrader.

Questi sono solo alcuni dei punti salienti. Possiamo aspettarci tanto da Spotware nell'anno a venire? Cosa c'è in serbo in termini di sviluppo del prodotto? In questa intervista a cTrader, ci mettiamo al passo Panagiotis Charalampous, Head of Community Management di cTrader presso Spotware per ricapitolare il 2019 e scoprire cosa c'è in serbo per l'anno a venire e anche oltre.

Intervista a cTrader - L'anno 2020 e avanti

Con così tante uscite quest'anno, qual è la caratteristica di cui sei più orgoglioso?

È vero, il 2019 è stato un anno molto impegnativo in termini di aggiornamenti di cTrader. Dopo un lungo periodo di lavoro interno, quest'anno siamo stati in grado di fornire le funzionalità tanto attese dai trader in tutte le nostre applicazioni. Siamo orgogliosi di tutte le funzionalità che abbiamo rilasciato, ma se dovessi sceglierne una, sarebbero i controlli grafici in Automate API. La logica alla base della mia scelta è che questa non è solo un'altra funzionalità, ma sblocca un'intera gamma di nuove possibilità con cTrader e consente ai trader, così come ai programmatori di terze parti, di creare tonnellate di nuove funzionalità sulla piattaforma.

Ci sono state una serie di tendenze nel settore del forex nel corso degli anni, come il copy trading, i CFD su azioni e i CFD sulle criptovalute. cTrader ha toccato tutti questi aspetti, ma nessuno sembra restare. Quali tendenze Spotware tiene d'occhio in questo momento?

È vero che negli ultimi anni abbiamo sperimentato e toccato diverse tendenze del settore. Tuttavia, al momento il settore sembra dover affrontare cambiamenti radicali. La contrazione dei volumi, le normative restrittive e il consolidamento generale del mercato ci costringono a tornare al tavolo da disegno e concentrarci sul pilastro fondamentale del nostro successo che è l'esperienza di trading premium e trasparente che offriamo quotidianamente a milioni di trader. Nonostante le numerose funzionalità che abbiamo fornito durante il 2019, c'è ancora un enorme arretrato di aggiunte tanto attese per tutte le app cTrader ed è qui che il nostro focus sarà anche per il 2020. Ciò di cui il settore ha bisogno ora è un'esperienza di trading solida e impeccabile all'interno di un unico ambiente di trading. E questo è ciò che intendiamo offrire.

Nonostante eToro sembri fare molto bene in quest'area, sembra che il resto dell'industria abbia mantenuto il Copy Trading a condizioni di mercato. Deve essere stato fatto molto lavoro nello sviluppo di cTrader Copy, quale pensi sia il futuro di questo servizio?

È passato un anno da quando abbiamo rilasciato cTrader Copy e non abbiamo visto altro che una crescita, sia in termini di strategie disponibili che di volume scambiato attraverso il servizio. Riconosciamo anche che il copy trading è un campo con grandi sfide da affrontare, la più importante sono le normative poco chiare che causano scetticismo nei broker e sfiducia da parte dei trader verso tali servizi. Tuttavia, crediamo fermamente che la democratizzazione del settore degli investimenti sia il futuro del settore, quindi copiare servizi come cTrader Copy sarà una necessità. Pertanto rimaniamo impegnati a sviluppare ulteriormente cTrader Copy.

Abbiamo visto l'ambito dell'API cTrader Automate estendersi molto quest'anno. Vedi il divario tra la chiusura di cTrader e MetaTrader 4? Quanto pensi che cTrader sia dal superare MT4 in termini di funzionalità?

In effetti, stiamo investendo molto in cTrader Automate. Vogliamo consentire alla comunità di sviluppare sofisticati robot di trading e di costruire i propri prodotti unici che arricchiranno l'ecosistema del prodotto. Per quanto riguarda il confronto con MT4, la nostra agenda di sviluppo è completamente guidata dalla domanda e dal feedback degli utenti. Vogliamo che la nostra piattaforma soddisfi le esigenze degli utenti attuali e potenziali e consenta loro di eseguire le loro strategie di trading. Preferiamo rendere felici i trader piuttosto che completare un elenco di caselle di controllo.

Sono sicuro che sei stanco di ricevere questa domanda. Non ci sono ancora piani per riprogettare cTrader per renderlo compatibile con Mac e Linux? Se non in modo nativo, ma almeno attraverso l'uso di strumenti di compatibilità come WINE.

In effetti ci viene chiesto molto spesso e la risposta potrebbe anche suonare familiare 🙂 Non abbiamo piani a breve termine per un cTrader basato su Mac e Linux. Attualmente, la richiesta di questo rispetto allo sforzo richiesto non giustifica la priorità di questo rispetto al resto delle funzionalità nel nostro arretrato.

Cosa possiamo aspettarci nel 2020? Più tipi di ordine, come OCO? Grafici basati sui prezzi, come Renko?  

Abbiamo in programma di continuare allo stesso ritmo nel 2020 come abbiamo fatto nel 2019. Il tema per il 2020 è una migliore esperienza di creazione di grafici in tutti i nostri prodotti. Alcune caratteristiche che i trader dovrebbero aspettarsi all'inizio del 2020 sono un processo di gestione degli oggetti del grafico rinnovato su desktop e web, Renko e le barre di intervallo sulle app mobili. Abbiamo anche intenzione di iniziare a lavorare su una funzionalità dei plugin di cTrader, ma è ancora molto presto per rivelare ulteriori dettagli su questo.

I commenti sono chiusi.